CIMG4493.jpgDSCF5012.jpgcattedrale.jpgDSCF4447.jpgponte_girevole_taranto.jpgCIMG4527.jpgBorgo_antico5.jpgalberobello1.jpgparcoarcheologicoCavallino.jpgGalleria_87_VILLACataldi.jpgCIMG4503.jpgCIMG4486.jpgAgro.jpgchiesa_di_san_pio_san_giovanni_rotondo1.jpgCIMG4533.jpgBorgo_Antico4.jpgpuntapalciaotranto.jpggrotte_di_montvicoli_.jpgCIMG4513.jpgIpogeo_Torre_Pinta2.jpgmasseriastanziesupersano.jpgBasilica_S._Pietro3.jpgPiazza_Plebiscito.jpgBorgo_Antico2.jpgponte_di_pietra_taranto.jpgfaropalacia.jpg
bulletbulletbulletbulletbulletbulletbulletbulletbulletbulletbulletbulletbulletbulletbulletbulletbulletbulletbulletbulletbulletbulletbulletbulletbulletbullet
spinner

PUGLIA

E-mail Stampa PDF

 

FOTO

CSS Gallery:
Could not find folder /web/htdocs/www.pugliaperte.it/home/images/stories/puglia

 

 
PRODOTTI TIPICI

 

CENNI E STORIA

La Puglia riesce a conservare una sua precisa identità regionale, da nord a sud si susseguono gradualmente, senza netti contrasti, sei regioni geografiche: il Gargano, il Subappennino Dauno, il Tavoliere delle Puglie, le Murge, l'Arco Ionico tarantino e il Salento.

Questa regione conosce da sempre un turismo florido, cardine del suo successo sono le lunghe coste pugliesi con le sue spiagge e scogliere, l'arte delle città e dei numerosi borghi, i reperti archeologici ereditati, l'attrattività dei suoi prodotti enogastronomici e il turismo d'affari, dovuto principalmente alla Fiera del Levante di Bari.

DA VEDERE
  • Il Gargano, imponente promontorio della provincia di Foggia proteso nel mare Adriatico e che a ovest si salda con il Tavoliere delle Puglie. Il suo territorio include il Parco Nazionale del Gargano e la Foresta Umbra;
  • La Gravina di Gravina in Puglia, imponente struttura carsica sede del Parco Nazionale dell'Alta Murgia caratterizzata da profonde incisioni erosive scavate dalle acque meteoriche nella roccia calcarea;
  • Le isole Tremiti, arcipelago dell'Adriatico situato a 12 miglia a nord del promontorio del Gargano, uno dei centri turistici più importanti dell'intera regione. Per la qualità delle sue acque di balneazione è stato più volte insignito della Bandiera Blu, prestigioso riconoscimento della Foundation for Environmental Education;
  • Il Subappennino Dauno, catena montuosa che costituisce il prolungamento orientale dell'Appennino campano, qui vi sono gli unici esempi montuosi della regione e piccoli comuni arrocati sulle colline che offrono splendide vedute dell'intera Capitanata;
  • Il Salento con le sue coste ampie e sabbiose soprattutto sul Mar Ionio, le cui acque sono caratterizzate da cromatismi rari. Spettacolari sono le scogliere a picco sul mare, soprattutto sul Mare Adriatico. Tra le spiagge più note ci sono quelle sabbiose di Marina di Pulsano, di Marina di Lizzano, di Campomarino di Maruggio, di Porto Cesareo, di Gallipoli, di Ugento, di Santa Maria di Leuca, di Otranto, di Torre dell'Orso e di Marina d'Ostuni. Per quanto riguarda le spiagge rocciose, tra le più notevoli meritano citazione Castro, Santa Cesarea Terme e Porto Badisco. Numerose sono le masserie fortificate risalenti per lo più al XVI, XVII e XVIII secolo;
  • Le Grotte di Castellana, complesso di cavità sotterranee di origine carsica di grande importanza speleologica e turistica. Di particolare interesse sono la Grotta Bianca e la Caverna del Duomo di Milano, così denominata per la particolare forma delle stalagmiti, che ricordano dei pinnacoli;
  • Luoghi di interesse archeologico, come gli scavi messapici tra le province di Brindisi e Lecce, Egnazia, Canosa di Puglia, Canne, Casale di Apigliano, Castel Fiorentino e Castel Dragonara;
  • I trulli di Alberobello, antiche costruzioni coniche in pietra "a secco" di origine preistorica. Sono presenti in tutta la Valle d'Itria e sono stati dichiarati patrimonio dell'umanità dall'UNESCO;
  • Castel del Monte fatto costruire da Federico II di Svevia, anch’esso è stato dichiarato patrimonio dell'umanità dall'UNESCO;
  • Le chiese rupestri;
  • Il romanico pugliese, di cui sono un esempio la Basilica di San Nicola di Bari, la Cattedrale di Bitonto e la Cattedrale di Trani;
  • Il barocco leccese, rappresentato dalla Basilica di Santa Croce di Lecce e dalla Chiesa dell’ex Convento degli Agostiniani di Melpignano;
  • Il tardobarocco di Capitanata, rappresentato a pieno nella Basilica di San Lorenzo a San Severo, dalla Cattedrale di Foggia e dal palazzo Vescovile di Lucera;
  • La chiesa di San Pio a San Giovanni Rotondo;
  • Ostuni, la famosa Città Bianca.

 

EVENTI E MANIFESTAZIONI

 


DOVE MANGIARE

 

· DOVE DORMIRE
Condividi su Facebook
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Ulteriori informazioni